1.0. HOME PAGE
1.1. Corpo Volontari Garibaldini

2.0. L'ASSOCIAZIONE

2.1. Statuto
2.2. Codice Etico
2.3. Circoli Garibaldi
2.4. Brigate
2.5. Compagnie
2.6. Adesione al C.V.G.
2.7. Foto

3.0. COME CONTATTARCI

3.1. Sedi
3.2. Contatti

4.0. LE NOSTRE INIZIATIVE

4.1. Beneficenza
4.2. Convenzioni
4.3. Sicurezza sul Lavoro
4.4. Ambiente ed Efficienza Energetica

5.0. NEWS
5.1. News
5.2. Newsletters

CODICE ETICO

Premesse

Il presente documento, denominato “ Codice “ o “ Codice Etico “, individua l’insieme dei principi etici e dei valori che ispirano l’attività di tutti coloro che operano, dall’interno o dall’esterno, nella sfera di azione del
CORPO dei VOLONTARI GARIBALDINI.

In particolare, nel dovuto rispetto della legge e delle normative vigenti, a titolo esemplificativo:

I componenti del Consiglio di Amministrazione / Soci si ispirano ai principi del Codice nel fissare gli obbiettivi dell’ associazione.
I dirigenti danno concretezza ai valori ed ai principi contenuti nel Codice, facendosi carico delle responsabilità verso l’interno e verso l’esterno e rafforzando la fiducia, la coesione e lo spirito di gruppo.
Gli associati adeguano le proprie azioni ed i propri comportamenti ai principi, agli obiettivi ed agli impegni previsti dal Codice.
I collaboratori ed i partner occasionali di lavoro volontario uniformano la propria condotta e le proprie pratiche professionali al Codice.

La missione del CORPO dei VOLONTARI GARIBALDINI è aumentare il rapporto di fiducia ed il livello di soddisfazione dei propri assistiti, associati e lavoratori volontari a favorire la crescita professionale e personale di tutti gli operatori del CORPO dei VOLONTARI GARIBALDINI, perseguendo l’oggetto sociale.

Strumentale alla realizzazione di tale scopo è usare trasparenza in tutti i rapporti che coinvolgono l’Associazione, così da conformarsi ai valori associativi ed al tempo stesso soddisfare le esigenze del non profit.

Nella consapevolezza che un’associazione viene valutata oltre che alla stregua della qualità dei servizi che è in grado di offrire, anche sulla base della sua capacità di produrre valore e creare benessere per la collettività, attraverso il presente Codice il
CORPO dei VOLONTARI GARIBALDINI intende:

a) definire ed esplicitare i valori ed i principi che informano la propria attività ed i rapporti con associati, collaboratori, partner istituzionali, assistiti, istituzioni ed in genere con ogni altro portatore d’interesse (stakeholder),
b) indicare i principi di comportamento alla cui osservanza sono tenuti i destinatari del presente Codice
c) responsabilizzare coloro che operano nella sfera di azioni del CORPO dei VOLONTARI GARIBALDINI in ordine all’osservanza di detti principi, predisponendo un apposito sistema sanzionatorio che assicuri l’effettività e l’efficacia del presente Codice.

CORPO dei VOLONTARI GARIBALDINI auspica che questo strumento, fortemente voluto dal Comando Generale, esprima (a prescindere da ogni impulso e/o direttiva associativa) il comune sentire della comunità CORPO dei VOLONTARI GARIBALDINI e risponda all’esigenza di comunicare, anche all’esterno, i valori della Associazione .

Il presente documento non costituisce il modello organizzativo, gestionale e di controllo adottato dalla Associazione ai sensi e per gli effetti del Dlgs n. 231/2001, ma ad esso coerentemente si affianca sul piano dell’espressione e comunicazione dei valori e delle regole di comportamento fondamentali dell’Associazione.


1. PRINCIPI GENERALI

CORPO dei VOLONTARI GARIBALDINI
e tutti coloro che vengono coinvolti, a qualsiasi titolo, nell’esercizio dell’Associazione, sono chiamati a rispettare i seguenti principi generale:

Legalità
Rispetto delle leggi, regolamenti, provvedimenti amministrativi ed in generale delle disposizioni normative applicabili singole fattispecie . CORPO dei VOLONTARI GARIBALDINI ha al proprio interno un Compliance Officer che ha il compito di fornire un valido ausilio nell’interpretazione delle norme vigenti e/o nell’indicazione della disciplina applicabile. Tale Collaborazione controlla, fra l’altro, che le funzioni associativi rispettino ( oltre alle procedure e ai protocolli interni ) anche le leggi ed i regolamenti.

Eguaglianza ed imparzialità
Ogni proposta, decisione, azione è adottata a prescindere da ogni discriminazione di età, sesso, razza, etnia, nazionalità, opinioni politiche e/o credo religioso.

Onestà
CORPO dei VOLONTARI GARIBALDINI si astiene dal compimento di atti illegali, illeciti, e comunque non conformi al comune senso di rettitudine dell’onore e della dignità.

Correttezza

CORPO dei VOLONTARI GARIBALDINI
mantiene un contegno irreprensibile, agendo secondo diligenza e buona fede e rispettando gli impegni assunti.

Lealtà
Con specifico riferimento al principio di lealtà, particolare rilievo assumono il dovere di perseguire l’interesse della Associazione e, conseguentemente, evitare le situazioni di conflitto di interessi. Nella conduzione di qualsiasi attività, funzione e/o ruolo devono prevalere gli interessi che costituiscono la missione del CORPO dei VOLONTARI GARIBALDINI. A tale riguardo, nel caso in cui venga coinvolto in una determinata operazione un soggetto portatore di un interesse che sia, per sé o per altri, in conflitto, anche potenziale, con l’interesse associativo, questi ha l’obbligo di segnalarlo e di astenersi dal compimento di detta operazione.

Trasparenza

CORPO dei VOLONTARI GARIBALDINI fornisce ai propri interlocutori le notizie ed i chiarimenti necessari ed opportuni assicurando verità di informazione, trasparenza di azione e piena credibilità.

Affidabilità
CORPO dei VOLONTARI GARIBALDINI assicura ai propri interlocutori il rispetto degli impegni presi e la corrispondenza tra quanto inizialmente prospettato e quanto successivamente attuato, salvo circostanze sfavorevoli e/o imprevedibili, non imputabili alla condotta associativo, promovendo l’instaurazione di un rapporto di piena fiducia.

Responsabilità
CORPO dei VOLONTARI GARIBALDINI giudica essenziale che i titolari delle funzioni associative si assumano le proprie responsabilità nei confronti dei terzi, per i servizi resi e per le prestazioni effettuate. A tal fine utilizza la delega quale strumento idoneo alla crescita professionale ed utile a responsabilizzare i titolari delle funzioni associative, ponendo particolare attenzione a che la delega non venga strumentalizzata per giustificare disinteresse o abuso di posizione a vantaggio del delegante.

Rispetto reciproco
Il rispetto reciproco è requisito essenziale comune a tutti coloro che intrattengono rapporti di qualunque tipo con CORPO dei VOLONTARI GARIBALDINI. Non sono tollerate prepotenze, minacce o comportamenti volti a condizionare le azioni altrui in senso contrario alla legge o al presente Codice Etico né condotte ingiuriose o, comunque, lesive delle convinzioni e delle preferenze morali e personali di ciascuno.

Riservatezza
CORPO dei VOLONTARI GARIBALDINI assicura la riservatezza delle informazioni e dei dati personali oggetto di trattamento e astiene da “trattamenti” non conformi alla Legge n. 675/96 e successive modificazioni, integrazioni e regolamenti attuativi. Allo stesso modo, tutti coloro che vengono coinvolti nell’esercizio dell’associazione non possono utilizzare le notizie e/o i dati associativi per fini non inerenti allo svolgimento della propria attività.

Cooperazione
CORPO dei VOLONTARI GARIBALDINI promuove la cooperazione e la reciproca collaborazione riconoscendo il valore delle risorse umane impiegate nell’attività associativa, allo scopo di migliorare ed accrescere il patrimonio professionale di ciascun associato o collaboratore.

Tutela ambiente e sicurezza
CORPO dei VOLONTARI GARIBALDINI tutela l’ambiente e garantisce la sicurezza, anche con riferimento alla sicurezza sul luogo del lavoro volontario e associativo.

Equità ed integrità nei rapporti con la P.A.
Nella gestione di qualsiasi rapporto o contatto con esponenti delle Pubbliche Amministrazioni deve essere garantita equità di trattamento e integrità di condotta, nel pieno rispetto delle funzioni istituzionali. CORPO dei VOLONTARI GARIBALDINI respinge ogni pressione, favoritismo, trattamento “particolare” volto all’ottenimento di benefici non dovuti o gratuiti nell’interesse personale di chi opera, del soggetto pubblico e/o dello stesso CORPO dei VOLONTARI GARIBALDINI.

Qualità

CORPO dei VOLONTARI GARIBALDINI orienta la propria attività alla soddisfazione dei propri partner, coerentemente indirizzando la propria attività ai più elevati standard di qualità dei propri servizi.

...

Clicca qui per scaricare il testo integrale del Codice Etico del Corpo dei Volontari Garibaldini.